mercoledì 8 aprile 2009

STORIA: Il Novecento ovvero il "secolo breve"

Buongiorno studenti! ...buone vacanze pasquali... Allora, negli ultimi mesi, abbiamo studiato i fatti fondamentali che hanno riguardato la storia del Novecento fino al 1939. E vi ho parlato del "secolo breve" (anche in rete è anche specificato che tale definizione è tratta dal famoso saggio dello storico Eric J. Hobsbawm).
"Scopro" una bellissima pagina dinamica sul sito di Repubblica, curata dall'Università di Torino, ovvero il "Corso di Storia del Novecento"...provate ad entrare e vi accorgerete di quanto sia utile e ricco di curiosità...
Inoltre, alcuni portali RAI di utilità "multimediale":
- La Storia Siamo Noi (Rai)
- Canale Rai Storia (anche in diretta online)
- Documentari RAI sulle Leggi Razziali

4 commenti:

fra&curiosità ha detto...

Gentile Prof. Riccardo Storti
sono un'allieva SiSS, le faccio i complimenti per questo blog.
Le vorrei anche chiedere se ha qualche suggerimento "tecnolgico" per affrontare un progetto didattico dedicato all'emigrazione italiana e destinato a una classe terza della scuola secondaria di primo grado?
Grazie Francesca

La Scuoleria ha detto...

Cara Francesca, grazie per le belle parole. Quanto al resto, scrivimi all'indirizzo e-mail e vediamo di svilupparne i contenuti con i relativi dettagli.
Un saluto RS

MaryBlogSongs ha detto...

Anch'io vorrei complimentarmi con il blog. L'idea del blog in ambito didattico ha potenzialità immense. Devo però esprimere un timore : l'organicità delle "vitamine". Poiché a scuola le discipline sona comunque abbastanza separate non si rischia di mettere troppa carne al fuoco? Chiedo un Vs. parere.

Grazie

Maria Letizia

La Scuoleria ha detto...

Cara Maria Letizia,
accolgo il tuo timore...e ti spiego: i post non nascono dal prof. ma da esigenze scolastiche...sai quando i ragazzi ti chiedono: "Ma Prof. su Internet c'è questo...quello...etc."? Ormai pare che le appendici di curiosità scolastica passino anche dalla e sulla rete, quindi nulla è mai casuale...certo il confronto con altri colleghi è fondamentale; quindi grazie per il post e complimenti per il tuo blog. Ciao RS